L’Arte del Sogno

TRAMA

La vita del timido e riservato Stephane sembra prendere una svolta positiva quando la madre lo convince, con la promessa di fargli ottenere un lavoro, a tornare nella sua casa natale in Francia. Dotato di una creatività incredibile, la sua fantasiosa e talvolta inquietante attività onirica minaccia di prendere il sopravvento sulla sua vita da sveglio. Ma la sua felicità subisce un duro colpo quando scopre che il lavoro è in realtà un banale impiego da illustratore in un minuscolo ufficio con tre colleghi. Tuttavia, questa delusione passa in secondo piano quando Stephane incontra la sua nuova vicina, Stephanie e la sua amica, Zoe.

PERCHE’ VEDERLO

Perchè è un’opera d’arte sull’attività onirica. Parla di una persona i cui sogni valgono quanto la realtà, e sono onnipresenti nella sua vita.

Lo consigliamo vivamente non solo per il valore artistico e perchè tratta un tema a noi caro come i sogni ma anche perchè ci ha divertito parecchio.

Alice nel Paese delle Meraviglie

TRAMA

E’ il racconto di un viaggio fantasioso  di Alice, una bambina di 7 anni in un mondo magico in bilico tra sogno e realtà.

PERCHE’ VEDERLO

E’ chiaro, lo abbiamo visto tutti da bambini. Ma rivederlo da adulti ci da un’altra chiave di lettura. E con una malattia come la Narcolessia, nella quale il sogno ha una grande valenza, siamo spinti a considerare l’ipotesi che vista la qualità del sogno di Alice, lei possa essere effettivamente narcolettica.

Mulholland drive

TRAMA

In conseguenza di un incidente automobilistico avvenuto sulla Mulholland Drive di Hollywood, Rita perde la memoria. Betty Elms, un’attrice appena arrivata dall’Australia in cerca di gloria, cerca di aiutarla a ritrovare memoria e identità.

PERCHE’ VEDERLO?

Perchè si tratta del FILM. Non uno tra tanti ma IL FILM. David Lynch è uno dei più grandi registi nell’analisi del sogno. In questo suo capolavoro il regista riproduce il subconscio, il sogno e il confronto con la realtà. Lo dovrete vedere un paio di volte per capirne sia la chiave di lettura che tutte le sfumature. E’ assolutamente surreale e drammatico, impossibile non consigliarlo. Non potrete perderne nemmeno un pezzo, e attenzione. State sempre attenti alla fotografia, in particolare ai colori…

Abbiamo dovuto ridurre la descrizione della trama proprio perchè rischiavamo di rovinarvi il film!

Questo è imperdibile!

Insomnia

TRAMA

Remake dell’omonimo film del del norvegese Erik Skjoldberg.
Will Dormer è un leggendario ispettore di polizia mandato in Alaska per risolvere un caso di omicidio. Durante una perlustrazione, alla ricerca dell’assassino, uccide accidentalmente il collega Martin Donovan, col quale aveva litigato la sera prima. Will, per paura, racconta che a sparargli è stato l’assassino in fuga. Quest’ultimo, però, ha visto tutto, ed inizia a ricattarlo: poiché Will l’ha quasi scoperto, baratta il suo silenzio con la complicità di Will, sempre più divorato dai sensi di colpa e dall’insonnia generatagli dal sole di mezzanotte.

PERCHE’ VEDERLO

Perchè a causa del sole di mezzanotte dell’Alaska, il protagonista non riesce a dormire la notte. E il film fa capire come la privazione del sonno abbia effetti devastanti sulla mente e sul fisico di una persona. Un narcolettico vive quotidianamente questa situazione di stanchezza perenne a causa dell’incapacità ad avere un lungo sonno ristoratore.