(+39) 055 317955 ain@narcolessia.org

Tennista Turca risulta di 15 anni è risultata positiva al controllo antidoping per aver utilizzato il modafinil, sotto prescrizione per narcolessia. Nell’articolo dice che prendeva solo per fare gli esami e studiare, nulla di strano rispetto al comportamento di un narcolettico anzi molti, come chi scrive non riescono ad aprire un libro senza supporto farmacologico. Cosa ne pensate? Sarebbe opportuno che un narcolettico per poter partecipare a dei tornei ufficiali potesse prendere il proprio farmaco anche se considerato dopante o meglio che rinunci o provi a fare con le proprie (poche) forze?