Per il Medico

Questa pagina è dedicata al medico che vuole approfondire, conoscere o informarsi sull’ambito della Narcolessia.

La Narcolessia è ancora poco conosciuta e spesso i narcolettici sono vittime delle più disparate diagnosi errate, dall’epilessia al cancro, da problemi psicologici a problemi endocrinologici. Ancora più difficile è riconoscere se sia effettivamente Narcolessia o un altro tipo di ipersonnia.

Perciò è importante essere sempre informati e aggiornati per non peggiorare il già elevato ritardo nella diagnosi, che attualmente si stima sia di circa 7 anni.

Anche se sei un Medico che ha in cura qualcuno con una ipersonnia, potresti avere poca familiarità con queste rare condizioni neurologiche, perciò è importante saper distinguere tra le varie ipersonnie, quali sono le cause, come queste vengono diagnosticate e quali trattamenti sono disponibili.

L’AIN nel corso del 2018 ha avviato un progetto denominato RED FLAGS per riconoscere i campanelli d’allarme della Narcolessia.

A questo progetto hanno collaborato alcune importantissime società scientifiche:

  • Società Italiana di Neurologia (SIN)
  • Società Italiana di Neurologia Pediatrica (SINP)
  • Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS)
  • Società Italiana di Pediatria (SIP)
  • Società Italiana di Medicina Generale (SIMG)
  • Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (SINPIA)
  • Associazione Mondiale di Medicina del Sonno (WASM)
  • Associazione Italiana di Medicina del Sonno (AIMS)
  • Associazione Nazionale dei Medici di Direzione Ospedaliera (ANMDO)

Cliccando sul banner qui sotto potete avere tutte le informazioni sul progetto RED FLAGS.

 

Contattaci

13 + 14 =

"Le persone che hanno dei sogni sono un po’ speciali.

I Narcolettici sono dei grandi sognatori.

Non Perdiamoli! "

Icilio Ceretelli